Mamma in cucina

Salva il pranzo con la piadina vegana

Oggi per pranzo mi è balenata l’idea di fare la piadina vegana, senza strutto, e soprattuto buona. Velocissima da fare e senza bisogno di farla lievitare.

Di solito in casa non manca mai la farina e qualcosa nel frigo per farcirla c’è sempre…

Questa ricetta è perfetta anche per fare dei crackers o per uno spuntino fuori pasto: basta tagliare la piada una volta raffreddata a piccoli pezzi di forma lunga o quadrata.

Ricetta per piadina vegana fatta in casa per due o tre persone:

100 GR di farina integrale o di farro

un cucchiaio di olio E.V.O.

un pizzico di cremor tartaro (per gli amici bicarbonato)

mezzo cucchiaino di sale

acqua q. b.

Io uso la KitchenAid per impastare e per tirare la pasta, ma in mancanza di una planetaria si può fare a mano e stendere con il mattarello.

Procedimento per la piadina vegana:

Metti la farina, il sale, il bicarbonato, l’olio e comincia ad impastare. Aggiungi l’acqua fino ad ottenere una pasta consistente. Non c’è bisogno di lasciare riposare la pasta o di farla lievitare.

Crea una pallina di pasta non troppo grande.

Avvia la KitchenAid con il tira-pasta sulla velocità numero 1 e fai passare l’impasto.

Ripassa la pasta piegandola su di sè due-tre volte fino a quando i buchi che si formano scompaiano e la pasta avrà un aspetto uniforme.

Con il tira-pasta KitchenAid la piadina prenderà una forma rettangolare o quadrata.

Adagia la piadina sulla padella antiaderente calda e girala dopo due minuti.

Ed ecco la piadina pronta da gustare!

 Fammi sapere com’è venuta la tua piadina e se la tua famiglia ha gradito…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *