• Parto in casa
    Parto in casa,  Percorsi Spirituali

    Partorire a domicilio. Da subito ho pensato che l’ospedale non facesse per me.

    Se la gravidanza è fisiologica e i duemila esami prescritti vanno bene, la donna, per il parto, può scegliere un luogo alternativo all’ospedale. Si può partorire a domicilio?? Si si può! Partorire a domicilio significa avere il primo incontro col bimbo in un ambiente armonioso circondati da intime mura domestiche, e non per questo significa rischioso. È una nascita serena – per la donna e per il bambino – ma in Italia è (ancora) taboo. L’informazione è ancora poca in Italia. Le persone sono chiuse e convinte che sia pericoloso – tipo i miei suoceri d’antiquariato. Numerosissime ricerche dicono: il parto in casa è sicuro almeno quanto quello in ospedale ed è più sicuro per quanto riguarda la morbilità, in quanto produce meno interventi, complicanze e soprattutto molto meno parti cesarei.…