Le sette posizioni principali dell'autotrattamento Reiki
Terapie Olistiche

Come fare l’autotrattamento Reiki primo livello

Come forse già saprai se stai leggendo questa pagina, il Reiki è una tecnica energetica che utilizza l’energia universale, infatti proprio la parola Reiki significa energia universale.

Il Reiki ci aiuta a ricevere energia che di solito non riusciamo a ricevere.

Attivazione dei canali e posizioni Reiki

Ho frequentato il corso Reiki di primo livello durante il quale ho ricevuto l’attivazione dalla mia Master Reiki di Rainbowhouse che ha attivato il mio canale di collegamento con l’energia universale.

Dopo l’attivazione mi sono dedicata per 21 giorni all’autotrattamento Reiki che è una sequenza di posizioni delle nostre mani su noi stessi che aiuta a mantenere la mente serena e a riarmonizzare il campo energetico.

Dopo i 21 giorni possiamo eseguire una volta a settimana l’autotrattamento. Io metto un sottofondo musicale ogni volta che lo faccio.

La Posizioni delle mani durante l’autotrattamento Reiki

L’autotrattamento ha inizio con la centratura al Cuore.

Appoggia le mani al centro del petto (sovrapposte o incrociate) e porta l’attenzione per qualche secondo al palmo delle mani, cercando di percepirne le sensazioni che ti arrivano.

Poi una ad una, segui le posizioni delle mani sui 7 chakra principali.

Ecco di seguito quelle che mi ha insegnato la mia Master Reiki.

Ogni posizione va mantenuta per tre minuti.

Posizione UNO

Posizione DUE

Posizione TRE

Posizione QUATTRO

Posizione CINQUE

Posizione SEI

Posizione SETTE

Come sta andando il tuo autotrattamento Reiki? Se ti va scrivimelo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *